Le domande più frequenti (F.a.q.)


Le domande più gettonate su Holly & Benji, con il prezioso aiuto di Paolo Marazzi e delle MAD FAQ e IAC FAQ!
Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2001

1 ) Senti ma...te le sei inventate quelle storie su Holly al Barcellona e Lenders alla Juve? E le date di nascita, i pesi, le altezze? Insomma, "da dove hai preso tutte queste informazioni"?

Non ho inventato niente, ci mancherebbe!!! Tutte le informazioni e i dati anagrafici che appaiono su questo sito e che riguardano i giocatori o le squadre sono stati riscritti, vagliati e valutati alla luce del confronto fra le puntate della serie TV viste in Italia e il manga originale giapponese, detenuto dalla fan N°1 Erika, che ha anche un rarissimo manga extra con tutti i dati anagrafici dei giocatori e le tattiche delle squadre - è il famoso "Nettou Special", da lei stessa chiamato "La Bibbia" di Captain Tsubasa - da lì arrivano queste rare e preziose informazioni. Dato che io non ho questo manga, è inutile che mi chiediate informazioni ulteriori. Ulteriori pettegolezzi (non ufficiali) arrivano dai videogiochi di Captain Tsubasa che si possono trovare nella sezione omonima, oppure nel fondamentalesito della stessa Erika.

2) Perchè non hai usato i nomi originali? C'e' una gran confusione...

Avete ragione, e la confusione si è amplificata perché nel manga edito da Star Comics, gli adattatori hanno deciso di mantenere i nomi originali. Beh, per quanto mi riguarda mi  e' sembrato  ovvio, e questa impressione è stata confermata dal "feedback" ricevuto dai visitatori del sito, che la conoscenza di Holly & Benji in Italia ha avuto storicamente origine dal cartone animato; personalemente solo recentemente mi sono avvicinato al mondo dei manga  Per queste ragioni (anche affettive) mi è sembrato sensato mantenere, per quanto possibile, i nomi originali: Holly per Tsubasa, Benji per Genzo, eccetera. E poi c'è anche un'altra ragione: i nomi usati dagli adattatori italiani, per quanto vergognosamente poco realistici (come si può pensare che dei ragazzini giapponesi abbiano nomi inglesi) e quindi per nulla rispettosi della cultura giapponese, sono belli! Hanno avuto, almeno, una gran fantasia! Comunque per maggiori informazioni su questo scottante tema, e su dettagli sulla "romanizzazione" dei nomi giapponesi (ovvero sull'adattamento con caratteri occidentali dell'alfabeto giapponese) non posso fare a meno di rimandarvi all'esauriente sito di Erika.

3) Esistono i fumetti in italiano di Holly e Benji? Dove posso trovarli?

Captain Tsubasa esce in formato monografico dal Febbraio 2000, e dito dalla Star Comics, in formato 12x18, per un totale di 192 pagine e 6.000 lire a numero. Il sito della Star Comics, che pubblica Techno, lo trovate qui ; sul dove comprare questi fumetti, a parte che ogni buona edicola dovrebbe averlo, ecco una lista di tutti i negozi di fumetti in Italia. Io sono di Bologna e non posso aiutare meglio che così.

4) Dove posso trovare il manga originale giapponese?

Mmmhh, potresti rivolgerti alla tua libreria o fumetteria specializzata di fiducia, o sperare in un colpo di fortuna in un mercatino o mostra del fumetto...oltre a quello già segnalato, nella sezione Links ci sono siti al riguardo... io personalmente non so altro. Intanto prova a mettere un annuncio nel newsgroup it.arti.cartoni.mercatino o nella mia sezione omonima. Ovviamente, se ogni tanto vi recate all'estero, date uno sguardo alle librerie e fumetterie specializzate (vero Erika! ;-)

5) Sono mai uscite ufficialmente le colonne sonore e/o videocassette e/o Video CD  della serie TV?  E i videogiochi? In Italia si trovano?

Per prima cosa: IN ITALIA NON SONO IN VENDITA LE VIDEOCASSETTE IN ITALIANO, nemmeno i DVD o i Video CD. Era in fase di attuazione una richiesta alla De Agostini per pubblicare le puntate di Captain Tsubasa J, ma non ne ho piu' saputo niente.Per quanto ne so, in Giappone è uscita invece un sacco di roba: gli OAV sono usciti come videocassette, la serie J è uscita come Video CD. Presumibilmente anche alcuni dei Film sono usciti in videocassetta. Il tutto pero' non e' mai stato visto in vendita ufficiale nel Bel Paese; per il solito mercato parallelo di importazione, anche qui, per maggiori dettagli, provate su Links (e ricordatevi che in Giappone usano un altro sistema televisivo, NTSC invece che PAL.) Per i CD con le musiche e il CD per la Playstation: girare, girare, girare finchè non si e' fortunati...personalmente io conosco questi negozi a Bologna: Fat's dream Tel. 05155045; Alessandro distribuzioni 051251276 -051251278; Sakura: video, gadgets e modellismo dal Giappone 0516132579; Hunter (via Calvart 12, 40100 Bologna, 051/353023); Casa del disco (import) 051234224. In particolare nel primo negozio vendevano uno dei vari CD audio; una volta avevano anche il gioco per la Playstation ma in seguito l'avevano esaurito.

6) Cosa significano le sigle OAV e BGM?

OAV sta per Original Anime Video. Anime, appunto, è il termine giapponese che indica il cinema di animazione (infatti deriva dall'inglese animation). Allo stesso tempo, avrete capito che con Manga si intendono i fumetti (nonostante il termine letteralmente significhi immagine in movimento. Gli OAV sono generalmente i cartoni giapponesi destinati all'home video. (Si puo' trovare scritto anche OVA, Original Video Animation, ma il significato e` lo stesso). In Holly & Benji gli OAV corrispondono al Campionato Mondiale Juniores in Francia. BGM sta invece per BackGround Music e ovviamente con esse si intendono le colonne sonore degli Anime (le musiche di sottofondo, letteralmente parlando, quindi escludendo le sigle iniziali e finali propriamente dette, anche se la distinzione è sfumata.)

7) Quando sarà disponibile per il download il file del gioco "Captain Tsubasa J - Get in the tomorrow " nella pagina dei giochi? E l'emulatore adatto?

Nonostante mi sembri superfluo mettere una FAQ su questo argomento, continuo a ricevere mail sull'argomento, e quindi metto giu' una risposta. Dunque vediamo.....chi mi dà i 400 mb di spazio per metterlo on line? E nel caso, l'avvocato per pagare la Sony quando mi farà la causa? Quante persone pensate sarebbero disposte a scaricarselo, tranne quelle che conoscono un provider o che in ufficio hanno una linea T1 o ADSL?

8) Beh ma se hai paura degli avvocati allora non hai paura della Nintendo?

Molta meno: le cartuccie di quei giochi in giapponese hanno avuto una scarsissima diffusione in Italia, e comunque risalgono quasi a un decennio fa: sono commercialmente estinte. Playstation e giochi ancora in vendita pure qui, invece, no.

9) Perchè non inserisci le sigle in MP3 di Holly & Benji "Due sportivi, due ragazzi" e "Che campioni Holly & Benji"?

Vedi 7 & 8. Sono entrambe in vendita (ok, per la prima dovrete cercare un po' tra gli scaffali i vecchi "Fivelandia"!) nei negozi di musica.

10) Mi potresti spedire [un file, delle foto, un emulatore, un pacchetto con un CD, ecc. ecc.]?

No. Mi dispiace, ma non sono un ufficio postale, nè ho un collegamento internet gratuito, nè posso dedicare la mia vita a questo servizio. Ho pochi soldi, ancor meno tempo e figuriamoci la voglia, percio' tutto quello che so e che posso fare è racchiuso nel sito. Pago diverse centinaia di mila lire per il nome odino.com e mantengo questo sito gratuitamente. Non posso spedire le ROM a ognuno di voi che me lo chiede; se lo facessi, perderei diverse ore al giorno su internet (in questi giorni, non ho nemmeno 10 minuti per rispondere alla posta). Se non riuscite a scaricare ROM dal mio sito, ditemelo: verificherò che siano integre e ancora scaricabili, e provvederò a correggere la situazione. La sezione link è lì apposta per portarvi ad altri siti con le ROM. I programmi www.getright.com e www.gozilla.com sono stati scritti apposta per riprendere download interrotti o problematici. Per essere piu' espliciti, NON HO IL GIOCO DI CAPTAIN TSUBASA PER PLAYSTATION: mi è stato solo prestato per la recensione. Per quanto riguarda le foto di H&B, il sito di Marco Duozzo è più che adatto alla bisogna: io non colleziono foto, neppure quelle prese da Internet, che modifico di volta in volta per il mio sito (per lo più dopo aver chiesto il permesso al webmaster nel cui sito le ho trovate).

11) La Star Comics pubblicherà tutta la serie Captain Tsubasa, compresi gli speciali?

Secondo quello che hanno scritto nelle risposte alla posta dei lettori, ebbene sì, pubblicheranno tutto.

12) In Italia verranno mai trasmesse le serie inedite di Captain Tsubasa?

In linea di massima Mediaset ha trasmesso quasi tutto cio' che e' stato prodotto su CT-H&B, tranne qualche video originale della cui esistenza potrete sapere nel sito di Erika. In ogni caso, non essendo l'ufficio stampa Mediaset/rai/ecc, non vedo come potrei saperlo.

13) Perchè/quando non trasmettono di nuovo [inserite qui la vostra serie preferita]? Perchè hanno terminato di trasmettere [inserite qui la vostra serie preferita]?

Vedi 12....

14) Bene! Allora dato che tutto quello che sai e hai è racchiuso nel sito, ti faccio un favore mandandoti questo attachment da 4 mega.

Per pietà, chiedete sempre prima di mandare qualunque cosa superiore ai 100 k: la mia casella postale presso odino.com è veramente molto lenta. Preferibilmente, usate godin@tin.it.

15) Esistono in vendita le magliette delle squadre della serie?

Sono uscite solo in Giappone, e una quindicina di anni fa. Sembra che siano tornate fuori ultimamente, ma non ne so di più.

16) Cosa significa W.Genzo, la scritta che sta sul cappellino di Benji durante la prima serie?

Deriva dal nome originale giapponese del personaggio, Genzo Wakabayashi. E' un po' come se sul cappellino di Pagliuca ci fosse scritto P.Gianluca (ma bisogna anche considerare che in giapponese, generalmente, ci si rivolge alle altre persone rispettosamente chiamandole per cognome; e poi potrebbe esserci un gioco di parole su W-viva....)

17) Ma perchè mai sul famigerato cappellino di Benji appare il logo della New Team già quando gioca nello Shutetsu-St.Francis? Cos'è, un mago?

Ci sono fondamentalmente due possibilità:

1) Dato che nel manga il cappellino ha come sponsor Adidas e dato che nelle serie animate successive diventa Admiral, gli adattatori della prima serie animata hanno semplicemente fatto confusione (molto probabile);

2) Ricordiamoci che la città delle due scuole si chiama Nankatsu, come la squadra stessa (che in Italiano diventa New Team); può darsi che Benji lo indossi nè più nè meno come un portiere del Castel San Pietro abbia un cappellino del Bologna, e così via (?)

18) Ma quant'è lungo il campo su cui giocano quei disgraziati? a cura di Scytale

Allora: per trovare la distanza a cui vediamo l'orizzonte, basta un po' di trigonometria: il raggio della terra (6327 Km), il raggio della terra piu' l'altezza dell'osservatore (facciamo un 1,70 m, anche se sono giapponesi e di conseguenza nani) e la linea che va dall'osservatore alla linea dell'orizzonte, formano un angolo retto. L'angolo al centro della terra risulta essere 180-2x. Da questo posso impostare l'equazione: 6378 Km = 6378,0017 Km * cos (180-2x), da cui ricavo il valore dell'angolo al centro della terra. A questo punto, la distanza fra l'osservatore e la linea dell'orizzonte si calcola semplicemente come 6378,0017 km  *sin (angolo al centro della terra). Cosa? Volevate solo la misura? Ops! *^_^* La distanza a cui uno di 1,70 m vede l'orizzonte e' di circa 4,5 Km. Tenuto conto che la linea di porta compare quando un giocatore e' piu' meno sulla tre-quarti campo, il campo e' lungo, circa...... 18 Km!!!!!!!

19) Ho sentito delle storie interessanti sul "vero" Giappone Juniores...hanno vinto i mondiali?

Sfortunatamente no, hanno perso in finale! Nell'aprile 1999 si sono disputati in Nigeria i Mondiali Under 20 per nazioni. Il Giappone ha fatto un'ottima figura...ma sortunatamente, non ha battutto in finale la Germania come in Holly e Benji ma ha perso la finale con la Spagna. Ci sono una serie di coincidenze simpatiche: il gruppo, allenato da Philippe Troussier, ex allenatore di Sudafrica e Nigeria, si è formato con una serie di stage ripetuti in Brasile fin dall’età di 15-16 anni: proprio come Holly! Influenzati anche dalla numerosa presenza di giocatori brasiliani nel campionato giapponese sin dagli anni '80 quando il calcio non era ancora ufficialmente uno sport professionistico, le caratteristiche di molti dei giovani under 20 giapponese sono tipiche del calcio carioca e paulista. Le scuole calcio nipponiche da tempo hanno stabilito relazioni strette con il Brasile, ma anche con Argentina ed Uruguay. Il Giappone ha battuto in semifinale (2-1) l’Uruguay, presente anche nei mondiali Francesi di H&B. L'Oliver Hutton di questa squadra è Ono (Urawa Red Diamonds, 20 anni a settembre), il calciatore di maggior prestigio, tecnica e fantasia. Dopo aver battuto squadre come Messico, Inghilterra e Portogallo sfortunatamente proprio Ono era assente in finale contro la Spagna, e questo ha contribuito al crollo dei giovani Jap che alla fine hanno ceduto di schianto per 4 a 0. (da ricordare che la Spagna eliminò l'Italia di Pirlo durante le qualificazioni europee). Per chi ne vuole sapere di più: www.fifa.com.


CAPTAIN TSUBASA © 1981 by Yoichi Takahashi All rights reserved. First published in Japan in 1981 by SHUEISHA INC., Tokio
Immagini, situazioni e personaggi qui rappresentati fanno parte di un iniziativa no profit
e sono perciò da intendersi come prive di scopo di lucro.

Salva